Meningite alla materna di Desenzano Antibiotici a tutti i bimbi e insegnanti
Apprensione alla scuola materna di Desenzano di Albino. Immediata la profilassi

Meningite alla materna di Desenzano
Antibiotici a tutti i bimbi e insegnanti

Un caso di meningite ha allarmato i genitori dei piccoli che frequentano la scuola materna statale di Desenzano di Albino. Colpito dalla forma da meningococco, la più pericolosa, il bambino di cinque anni si trova ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e sta già meglio.

Un bambino di cinque anni è ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con una forma di meningococco, la più pericolosa. Il piccolo frequenta la scuola materna statale di Desenzano di Albino, dove è scattata la profilassi per tutti, bambini e insegnanti.

Tutta la sua famiglia è stata trattata con gli antibiotici direttamente a Bergamo, mentre l’Ats (ex Asl) si è occupata della profilassi a scuola. Martedì 1° marzo i genitori sono stati attesi all’uscita da scuola ed è stata loro spiegata la situazione, consegnando gli antibiotici da somministrare ai figli. A tutti è stata consegnata una lettera in cui viene spiegato esattamente come comportarsi. I bimbi sono 86 e il 1° marzo erano quasi tutti presenti, mentre gli insegnanti sono una decina.

«Presi gli antibiotici non c’è alcun rischio di ammalarsi – spiega Michele Servillo, responsabile dell’ufficio di sanità pubblica di Albino dell’Ats (ex Asl) – e abbiamo saputo che anche il bambino ricoverato sta meglio, è sveglio e si riprenderà completamente. La meningite da meningococco è la forma più grave, che può portare anche alla morte, ma non è così rara. Ad Albino ne registriamo in media due casi all’anno.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 2 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA