Rifugio Alpe Corte nel mirino Due furti in due settimane

Rifugio Alpe Corte nel mirino
Due furti in due settimane

Ardesio, i ladri hanno preso di mira il bellissimo rifugio alpino in Valcanale, molto apprezzato soprattutto dalle famiglie com bambini. Spariti prodotti alimentari e attrezzi.

I ladri sono entrati in azione approfittando dei giorni di chiusura del rifugio. Il primo raid è avvenuto tra il tardo pomeriggio del 18 ottobre e la mattina del 24: sono spariti due trapani elettrici e un mazzo di chiavi.

Il secondo tra la sera del 1° novembre e la mattina del 6, con un bottino più consistente: hanno infatti rubato formaggi e salumi, una borsa porta attrezzi, abbigliamento da montagna di vario tipo e si sono addirittura bevuti una bottiglia di Baileys. Forzato anche il registratore di cassa.

Il rifugio si trova a 1.410 metri di quota, nella Valcanale, valle laterale della Valseriana all’altezza di Ardesio, ed è raggiungibile solo a piedi con circa un’ora di cammino. Immerso nella natura, è attrezzato anche per le persone diversamente abili e per le famiglie con figli piccoli, per questo è una delle mete più amate da chi cerca escursioni non troppo impegnative. Sono in corso indagini per risalire agli autori dei due colpi, che se individuati rischiano un procedimento penale per furto aggravato.

Uno dei tanti eventi  all’Alpe Corte

Uno dei tanti eventi all’Alpe Corte


© RIPRODUZIONE RISERVATA