Sabato giornata di lutto per Monica  Raccolta fondi al Tappetificio
Monica Cavagnis

Sabato giornata di lutto per Monica
Raccolta fondi al Tappetificio

Il 30 marzo una giornata di lutto in occasione del funerale di Monica Cavagnis e una raccolta di fondi per la famiglia.

È la proposta accettata dagli oltre 100 lavoratori che i sindacati hanno incontrato durante l’assemblea nell’azienda «Radici Pietro Industries and Brands Spa», tappetificio di Cazzano Sant’Andrea, dove martedì mattina è deceduta l’operaia cinquantenne Monica Cavagnis, di Gazzaniga, sposata e madre di due figli.

I suoi funerali saranno celebrati sabato 30 marzo alle 15 nella basilica plebana di San Martino di Nembro. La salma è stata composta nella camera ardente allestita nella chiesetta di San Sebastiano a Nembro, dove venerdì sera si terrà una veglia di preghiera. La donna lascia l’anziana madre, Teresina, i due figli Mirea di 25 anni e Manolo di 18 e tre fratelli.

La morte terribile della donna, strangolata dalla sciarpa che indossava, finita negli ingranaggi di un macchinario che stava controllando, ha suscitato sgomento non solo in azienda, ma anche nelle comunità di Vertova e Gazzaniga, dove era molto conosciuta. Sabato sarà una giornata di lutto per tutta l’azienda di Cazzano, in occasione del funerale di Monica. La proposta, insieme a una raccolta di fondi per la famiglia, è stata accettata dagli oltre 100 lavoratori dell’azienda. «Come richiesto da sindacati e lavoratori, la direzione del Tappetificio ha concesso la giornata di lutto aziendale, dalle 22 di oggi, venerdì, alle 24 di sabato.Per la stessa giornata, verrà comunque riconosciuta la paga giornaliera a tutti i dipendenti» fa sapere la Cisl in un comunicato stampa.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA