Si perde sulle piste, trovato 6 ore dopo Paura per un bimbo dello Sci club Clusone

Si perde sulle piste, trovato 6 ore dopo
Paura per un bimbo dello Sci club Clusone

Ore di apprensione, domenica pomeriggio al Passo Tonale, per la scomparsa di un bambino che si trovava sulle piste da sci. Lo Sci Club Clusone, in vista delle prossime gare, aveva infatti organizzato una sessione di allenamento per i giovani atleti.

Poco dopo l’ora di pranzo l’allenatore del gruppo si è accorto che all’appello mancava un bambino, classe 2007. Insieme ai compagni dello Sci Club, l’uomo lo ha cercato dappertutto senza però alcun risultato e così, in preda a una preoccupazione facilmente immaginabile, ha deciso di rivolgersi agli agenti della Polizia di Stato. Alle 16.30 viene attivata la «macchina» composta dal Soccorso Alpino di Ponte di Legno, Temù, Edolo, dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e dai Carabinieri di Vermiglio.

La Polizia di Stato, attraverso il tracciato dello skipass del piccolo atleta, riesce a ricostruirne il percorso sulle piste da sci e, grazie alla testimonianza di un impiantista, le ricerche vengono dirottate nella zona che dal Passo Tonale porta al paese di Ponte di Legno. Il giovanissimo sciatore infatti, alle 13.28, aveva chiesto proprio all’impiantista, come fare per raggiungere Ponte di Legno.

Sono solo le 18.10 quando un volontario del Soccorso Alpino, addentratosi nel bosco che costeggia la pista Pegrà, ritrova il bambino. Bagnato fradicio per essere caduto in un ruscello e molto spaventato, stava cercando di risalire verso il passo per chiedere aiuto. Accompagnato a valle, il piccolo, in buona salute ma intirizzito dal freddo e piuttosto spaventato, ha potuto abbracciare i suoi compagni e l’allenatore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA