Silvia, ingegnere che ha scelto la libertà «Ho lasciato l’ufficio per allevare pecore»

Silvia, ingegnere che ha scelto la libertà
«Ho lasciato l’ufficio per allevare pecore»

Di Clusone, 28 anni, oggi lavora con le greggi tra i pascoli dell’Alpe Zo. «Amo gli animali, qui mi sento davvero soddisfatta».

L’estate ha ormai iniziato il suo conto alla rovescia e le prime nevicate hanno già fatto la loro sporadica comparsa sulle vette più alte della Val Seriana. Qui all’Alpe Zo, ai piedi della Presolana, le greggi di pecore vanno alla ricerca degli ultimi steli di erba sotto lo sguardo attento di Silvia Locatelli, occhi azzurri come il cielo che spesso fa da cornice alla Regina delle Orobie. È seguita come un’ombra da Nebbia, un grosso cane bianco che, ironia della sorte, ha lo stesso nome di quello che accompagnava Heidi nelle sue salite ai pascoli.

Leggi la storia di Silvia acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 10 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA