Valbondione, risveglio con  neve in quota Imbiancati il Pizzo Coca e il Pizzo Cavrel
La neve comparsa sul Pizzo Cavrel nella mattinata del 1° maggio

Valbondione, risveglio con neve in quota
Imbiancati il Pizzo Coca e il Pizzo Cavrel

Sorpresa la mattina del 1° maggio per gli abitanti di Valbondione, complice il maltempo di giovedì 30 aprile. Imbiancati il Pizzo Coca e il Pizzo Cavrel

Dopo le temperature registrate nei giorni scorsi, in pochi si sarebbero aspettati di assistere nuovamente alla comparsa della neve fin verso i 1.700-1.800 metri di quota.

Invece, il maltempo che ha caratterizzato la giornata di ieri, giovedì 30 aprile, ha regalato agli abitanti delle alte valli un risveglio con le cime imbiancate e cieli tersi a fare da cornice.

Innevato anche il Pizzo Coca

Innevato anche il Pizzo Coca

Dalle foto si vede come apparivano infatti nella mattinata del 1° maggio il Pizzo Coca e il Pizzo Cavrel, visti da Valbondione. Una nevicata tuttavia coreografica, destinata a scomparire in poche ore con il ritorno del sole.


© RIPRODUZIONE RISERVATA