Lignano, grandi ritorni
C’è il presepe di sabbia

Natale d’a… mare torna a Lignano Sabbiadoro e come da tradizione sarà ricco di attività per adulti e bambini.

Lignano, grandi ritorni     C’è il presepe di sabbia

Tra le new entry più divertenti di questa edizione c’è sicuramente il “Villaggio di Babbo Natale”, presso il parco San Giovanni, dove oltre alla sua casetta, cuore del villaggio, saranno presenti una giostra a cavalli, giostrine per bambini a tema natalizio, stand con dolci a tema e tante attività. I bambini lo ameranno particolarmente anche perché fino al 24 dicembre sarà possibile consegnargli personalmente la tradizionale lettera con i propri desideri. Dal 25 in poi, Babbo Natale sarà comunque presente per una visita alla sua casetta e altre divertenti attività da fare insieme ai più piccoli. Nella stessa area, si potrà pattinare su una pista di ghiaccio di ben 300 metri quadrati!

Il villaggio del gusto: delizie e shopping natalizio
Per scoperte di gusto e acquisti DOC, una lunga sosta la merita il “Villaggio del Gusto”, allestito tra viale Gorizia e lungomare Trieste, che tranne il giorno di Natale (in cui l’apertura sarà pomeridiana) sarà aperto ininterrottamente dalle 10 alle 24. Protagoniste le deliziose casette in legno in cui assaporare leccornie in stile street food, croccante pesce fritto, dolci, piatti caratteristici della cucina friulana, birre artigianali, vini DOC e l’immancabile brulé.

Un classico intramontabile: il presepe di sabbia
Dopo la versione visibile da remoto del 2020, che ha comunque contato oltre 60.000 accessi da tutto il mondo, torna uno dei punti fissi e più spettacolari del Natale lignanese: il gigantesco Presepe di sabbia, organizzato dall’Associazione Dome Aghe Savalon d’Aur, in collaborazione con il Comune di Lignano e la società Lignano Sabbiadoro Gestioni Spa, che ogni anno vede all’opera gli artisti dell’Accademia della Sabbia, impegnati per moltissimi giorni per dar vita alla straordinaria complessità legata alle tematiche associate dal 2004, inverno dopo inverno, a ogni Presepe. L’edizione numero 18 si prospetta una delle più belle di sempre, anche perché raccoglie il testimone di quella di un anno difficile quale il 2020, con il desiderio di guardare al futuro. 1800 le ore dedicate alla realizzazione e 400 i metri di cubi di sabbia lavorati sono i numeri dello scorso anno e per il 2021 uno degli obiettivi è il superamento di queste cifre da record, per permettere le visite in tranquillità e sicurezza. L’accesso è a offerta libera e sarà obbligatoria la prenotazione sul sito www.presepelignano.i t.

Luminarie speciali: sculture di luce per accendere la notte
Un Natale senza luminarie è un po’ come una candela spenta e quest’anno, per rendere indimenticabile il soggiorno dei visitatori e le passeggiate degli abitanti di Lignano, le vie della località saranno letteralmente accese da un mare di luci, segnando come per magia a un percorso scintillante costellato di vere e proprie sculture che rallegreranno la notte!

Per informazioni sul Natale e sulla destinazione: tel. 0431 71821, www.lignanonataledamare.it, www.lignanosabbiadoro.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA