Domenica 08 Dicembre 2013

L’inverno ligure

fra neve e coccole

Terme di Genova

Oltre alla Liguria apprezzata soprattutto per il turismo balneare, esiste anche un’altra Liguria, quella dell’entroterra, dove è possibile sciare quando le nevicate sono abbondanti.

A ovest, verso il confine francese

A Ponente, ai piedi del Monte Saccarello, dagli anni ’50 Monesi è la località di riferimento per lo sci ligure. Con i suoi 2201 m s.l.m., la “piccola Svizzera” della Liguria vanta una stazione sciistica all’avanguardia, con quattro skilift (uno con illuminazione notturna, il primo in Italia), molte piste, una seggiovia, una pista di pattinaggio e diverse strutture alberghiere. Sul monte più alto della regione la scoperta della montagna si estende anche sui numerosi sentieri attorno al Saccarello o lungo il bellissimo bosco delle Navette, dove si possono avvistare stambecchi e caprioli. Tra gennaio e

febbraio, numerosi appuntamenti permetteranno di scoprire la bellissima località montana con le ciaspole, con gli sci ai piedi o con lo snowboard. Ce n’è per tutti i gusti: dalla ciaspolata al chiaro di luna del 18 gennaio alla ciaspolata in notturna del 25 gennaio, seguita da un’ottima cena. Dal weekend sulla neve dal 7 al 9 febbraio alla ciaspolata di Verdeggia, in Valle Argentina, del 15 febbraio.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni, associazione sportiva dilettantistica Monesi Young www.monesiyoung.org.

Prima e dopo l’attività fisica, le Antiche Terme di Pigna, unico Istituto Termale della Liguria, offrono un caldo sostegno a base di acque sulfuree ipotermali e microbiologicamente pure. Nell’esclusivo percorso hermae

Aquam, gli ospiti possono abbandonarsi ai tonificanti idromassaggi, ascoltando il piacevole gorgoglio delle cascate, o dedicarsi al percorso flebologico, che fornisce un valido aiuto alla circolazione sanguigna di piedi e gambe. Un’ampia gamma di trattamenti è a disposizione per rigenerarsi alla “fonte del benessere”: massaggi tonificanti, defaticanti o rilassanti, olistici o orientali, Ayurveda, Hot Stones, fanghi, douce manteau, peeling sottopioggia, sauna e bagno turco. A partire da 35€, le terme offrono gli speciali Percorsi Day Spa per trascorrere una rilassante giornata all’insegna del benessere. Thermae aquam offre agli ospiti la possibilità di immergersi nelle numerose piscine termali a 35° e 28°, lasciarsi massaggiare dai tonificanti getti degli idromassaggi o avvolgersi nel caldo vapore dell’Hammam termale, nel caldo secco della sauna, passeggiare nel tonificante percorso vascolare termale e degustare le nostre tisane nella relaxing room. Una full immersion più intensiva è garantita invece dai Weekend benessere, con l’opzione “Weekend Relax” (180€) e Weekend Estetico (200€).

Per informazioni www.termedipigna.it

Verso Genova e oltre

L’inverno in estremo ponente entra in Liguria dalla Val d’Aveto, dove la dolcezza dei pendii e le caratteristiche dell’innevamento hanno contribuito allo sviluppo di una stazione sciistica molto apprezzata dai liguri. Un attrezzato campo scuola nella torbiera di Prato Cipolla offre tutto il sostegno per imparare a sciare in un’area appositamente riservata in tutta sicurezza, mentre per i più piccoli è presente una zona gioco con snow park di fianco al Rifugio. Con oltre 20 km di piste battute sopra i 1400 m, Santo Stefano d’Aveto rappresenta la meta prediletta per lo sci di fondo in Liguria.

Per informazioni www.comune.santostefanodaveto.ge.it

Il benessere di una giornata in montagna si arricchisce con il relax e tempo per sé da ritrovare alle

Terme di ns. Signora dell’Acquasanta di Genova. Strategicamente posizionate tra mare,

entroterra ligure e oasi naturalistiche, su tre piani, separano l’area propriamente curativa

(Inalatoria), dalla zona wellness e da quella estetica.

Le proprietà chimiche e chimico-fisiche

della sorgente del tempio, riconosciute anche dal Sistema Sanitario Nazionale, la rendono

terapeutica per malattie infiammatorie croniche di natura otorinolaringoiatrica e pneumologia. Da

un punto di vista di benessere, invece, le proprietà delle acque delle Terme di Genova inducono

un’accelerazione del ricambio cellulare, donando una pelle più sana e naturalmente idratata.

Il Centro Benessere, ben 2.000m² di superficie, è il fiore all’occhiello di Terme di Genova

ed è costituito da diverse zone collegate tra loro: all’Ingresso si trova la Fonte di Acqua Termale

e si accede alla Vasca Idromassaggio, con acqua termale a 35°, cromoterapia, docce cervicali,

camminamento vascolare Kneipp e massaggio plantare in acqua. Procedendo, si incontrano il

Bagno di Vapore e la Sala per la Nebulizzazione Termale, utili per ottenere i massimi

benefici per l’epidermide, grazie alle specifiche proprietà dell’acqua termale di Acquasanta. Al piano

superiore ampia e scenografica Sala Relax, con chaise longue e tisaneria. Nell’accogliente

Beauty Farm, dove si trovano le cabine per i massaggi, oltre ai servizi estetici ci si può far

coccolare con una vasta gamma di trattamenti benessere.

Informazioni e prenotazioni www.termedigenova.it

Per ulteriori informazioni: www.turismoinliguria.it

© riproduzione riservata