Tirolo e tradizioni natalizie A Kufstein la magia dei Mercatini

Tirolo e tradizioni natalizie
A Kufstein la magia dei Mercatini

Dopo un inizio di novembre con sole e temperature miti, piano piano il tempo sta cambiando a, a ricordarci che ci avviciniamo all’inverno. E a Natale. E proprio in vista delle festività natalizie nel Tirolo austriaco fervono già i preparativi per l’allestimento dei «mercatini di Natale» , un vero e proprio «must» per i turisti.

Dopo un inizio di novembre con sole e temperature miti, piano piano il tempo sta cambiando a, a ricordarci che ci avviciniamo all’inverno. E a Natale. E proprio in vista delle festività natalizie nel Tirolo austriaco fervono già i preparativi per l’allestimento dei «mercatini di Natale» , un vero e proprio «must» per i turisti.

Una località di grande fascino, per i mercatini e non solo, è Kufstein, la città fortezza del Tirolo austriaco. Il suo fascino affiora dal contrasto tra storia e modernità e, sulle Alpi, si distingue per le manifestazioni culturali di respiro internazionale che offre agli ospiti. Un’importante risorsa per il turismo che spazia dall’Opera al teatro, e che culmina nel periodo dell’Avvento e durante le festività di Natale e Capodanno, quando al Festival di musica invernale di Erl, si combina la magia del Natale: mercatini, rappresentazioni teatrali, concerti di musica, dolci prelibatezze e tante feste tradizionali.

Per i mercatini si parte dal 27 novembre. Sotto gli alberi decorati del parco della città e tra le vecchie mura della fortezza che caratterizza Kufstein, nelle cosiddette Kasematten, i visitatori e la gente del posto assaporano un’autentica atmosfera natalizia. Le specialità dei due mercatini sono le deliziose bancarelle di artigiani e commercianti (40 solo alla Fortezza) allestite con pregiati manufatti di fabbri, bottai, cestai e intagliatori di legno, che davanti ai visitatori esibiscono le loro tradizionali tecniche di lavorazione. Protagoniste anche le prelibatezze gastronomiche come i Krapfen, gli Spatzl, le frittelle Kiachl con mirtilli rossi o crauti, la Prügeltorte il famoso dolce cotto allo spiedo, e ancora il ponce, il vin brulè, gli spiedini di frutta di marzapane e in sottofondo le musiche natalizie dei suonatori di fiati. Per i bambini il divertimento è sulle giostre, sul trenino, sui pony, attorno ai falò. Poi ci sono le letture di favole e la proposta di lavoretti a mano. Il mercatino al parco della città è aperto tutti i giorni dal 27 novembre al 23 dicembre (da lunedì a venerdì dalle 16 alle 20 e sabato e domenica dalle 13 alle 20 con spettacoli musicali dalle 16 alle 19). Il Natale alla Fortezza, fulcro e simbolo della città, si tiene invece nei fine settimana dell’Avvento dal 28 novembre al 20 dicembre (dalle ore 11 alle ore 18, per gli adulti il biglietto d’ingresso inclusa la salita in ascensore costa 6 euro). Tra le mura della fortezza si tengono anche letture, rappresentazioni teatrali, spettacoli musicali e si scoprono tante curiosità tipiche della tradizione tirolese, come quella degli Anklöpfler, uomini vestiti da pastori che intonano con canti la storia della nascita di Gesù. Questa usanza risale al XV secolo ed è stata dichiarata dall’Unesco un bene immateriale del Patrimonio dell’Umanità.

Non solo mercatini. Kufstein è infatti una meta per gli amanti dell’Opera e della musica lirica. “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini e il “Nabucco” di Verdi sono in programma per la quarta stagione invernale del Festival del Tirolo di Erl, che inizia il 26 dicembre 2015 e offre un ricco programma di concerti ed opere fino al 6 gennaio 2016, presso la Passionsspielhaus di Erl, un moderno teatro nella cornice alpina della regione di Kufstein.

E poi c’è il Capodanno: Il 30 dicembre dalle ore 18 tutto il centro di Kufstein diventa una piazza per festeggiare il «capodanno anticipato» con musica dal vivo di gruppi pop, rock e DJ mentre a mezzanotte c’è lo spettacolo dei fuochi d’artificio sopra la fortezza.

Il 2 gennaio 2016, infine, ecco la suggestioni delle luci. Dalle ore 16.30 alle ore 20.30, la luce elettrica nel centro di Kufstein viene spenta. Sulle strade, alle finestre e nelle fioriere vengono disposte candele, fiaccole e lanterne. Centinaia di luci naturali illumineranno il centro della città per regalare una notte magica nel segno della convivialità, del romanticismo e dell’accoglienza. Una festa per augurare il buon inizio dell’anno dove non mancano le prelibatezze offerte dai contadini della regione e dalle strutture gastronomiche di Kufstein, come il Krapfen, eccellenti paste, castagne e per riscaldarsi una tazza di vin brulè e punch. Intrattenimento musicale e un programma per bambini completano l’offerta e fanno si che sia anche questa una bellissima festa. Ingresso libero.

Per info: www.kufstein.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA