• Giovedì 29 Novembre 2018
  • (0)

Bergamo - La bellezza che cura

La bellezza si può trovare ovunque. In un museo, certo, ma anche - inaspettatamente - in un luogo di cura. Può celarsi dietro il gesto di un chirurgo, o nel volto di chi accoglie un paziente che soffre. Nasce su questi presupposti l'iniziativa "La Cura e la Bellezza", che vede protagonisti Humanitas Gavazzeni Castelli e l'Accademia Carrara. Ingrandimenti di 25 capolavori ospitati nelle sale della pinacoteca cittadina a firma di Botticelli, Canaletto, Hayez, Lotto e Raffaello vanno ad abbellire le pareti dei due ospedali cittadini. L'inconsueto allestimento è frutto di un lungo percorso di ricerca e approfondimento: sono stati scelti dipinti che contenessero elementi capaci di evocare emozioni, di ispirare in chi li guarda sensazioni di serenità. L'allestimento è solo una delle iniziative che le due realtà, già partner (Humanitas è tra i soci della Fondazione Accademia Carrara) realizzeranno nei prossimi tre anni: sono infatti previsti incontri, appuntamenti culturali e scientifici. Già ora sarà possibile per le persone presenti nelle strutture sanitarie approfondire la conoscenza delle opere grazie a un QR Code per accedere al sito lacarrarainhumanitas.it. A richiesta, è inoltre possibile ritirare presso le reception dei due ospedali un coupon che dà diritto all'ingresso ridotto in Accademia Carrara.

Altri articoli
Guarda gli altri video