Habitat, culture e avventure. Torna la rassegna "Il Grande Sentiero"

Film, incontri, libri, fotografia e musica per raccontare la montagna ma anche viaggi, storie di vita, esplorazioni e conquiste, una ventina di appuntamenti tra l'Auditorium di piazza della Libertà a Bergamo, il Palamonti e il Modernissimo e la sede del Gan di Nembro. Tutto questo è "Il grande sentiero" rassegna ideata da Lab80e giunta alla decima edizione che si protrarrà fino all'8 dicembre. Verrà proiettato in anteprima il film documentario di Reinhold Messner Holy Mountain, Blue Heart di Britton Caillouette sulla tutela dei fiumi incontaminati europei, Wonderful Losers, magnifici perdenti, il racconto di particolari sfide ciclistiche che non si concludono in gloria e molti altri. Tra gli ospiti Andy Holzer, alpinista cieco dalla nascita che senza vista ha effettuato diverse scalate importanti: incontra il pubblico bergamasco sabato 8 dicembre al Palamonti e, in chiusura, verrà anche proiettato il film sulla sua scalata all'Everest. Ci sarà poi Massimo Zamboni, musicista ex Cccp e Csi che venerdì 16 novembre, all'Auditorium di Bergamo, propone la serata Anime galleggianti - dalla pianura al mare passando per i campi, racconto acustico del viaggio compiuto in zattera sulle acque del Tartaro, nel Polesine. Insomma, una serie di proposte varie e interessanti, tutte dal sapore di avventura e poesia.

Altri articoli
Guarda gli altri video