• Martedì 23 Luglio 2019
  • (0)

Storia - Alla scoperta della religiosità di Colleoni

Conosciuto per le sue imprese militari, Colleoni rivela un aspetto a lungo sottovalutato da molti, quello della sua religiosità, al centro di un progetto condiviso dai Comuni di Romano, Covo, Cavernago, Martinengo, Solza e Urgnano, i luoghi già identificati come "colleoneschi", oltre al capoluogo e alla città marchigiana di Senigallia. Tra le iniziative, in calendario da luglio a dicembre, una mostra itinerante, una pubblicazione scientifica, visite guidate e convegni: tutti accomunati dalla vicenda delle reliquie di san Lazzaro e santa Maria Maddalena, scoperte dal cappellano e confessore del condottiero, fra' Bellino Crotti. Fu proprio Colleoni a spendersi per far erigere luoghi consoni al culto delle reliquie.

Guarda gli altri video