Martedì 10 Novembre 2009

«Il mondo che vorrei» di Vasco
l'ultimo saluto a Valentina Quarti

Tutta Botta di Sedrina, e in particolare i giovani del paese, hanno partecipato all'ultimo saluto di Valentina Quarti, la 24enne studentessa universitaria morta in un incidente stradale avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Petosino di Sorisole, i cui funerali sono stati celebrati martedì pomeriggio.

Nella sua omelia, il parroco di Botta di Sedrina, don Mario Morè, ha paragonato Valentina ha una delle stelle che affollano la volta celeste. Alcune sono grandi altri piccole, alcune sono più luminose di altre, ma agli occhi di Dio sono tutte importanti alla stessa maniera: Lui le ha create e Lui le richiama a se, nel suo grande abbraccio d'amore.

Il feretro è poi stato tumulato nel cimitero del paese, dove gli amici di Valentina le hanno dedicato un'ultima canzone, "Il mondo che vorrei" di Vasco Rossi ("Il mondo che vorrei/Ed è proprio quello che non si potrebbe/quello che vorrei,/ed è sempre quello che non si farebbe/ quello che farei,/ ed è come quello che non si direbbe che direi/quando dico che non è cosi il mondo che vorrei"), il suo cantante preferito.

Valentina Quarti era morta poco dopo il ricovero agli Ospedali Riuniti di Bergamo: troppo gravi le ferite che aveva riportato nello schianto quasi frontale avvenuto poco dopo le 2 sulla strada della Valle Brembana che da Villa d'Almè porta verso la città.

L'intervento dei sanitari, inviati sul posto dal 118 di Bergamo e la corsa verso l'ospedale, erano purtroppo stati inutili. L'urto era stato violentissimo e le due auto - la Fiat Brava su cui viaggiava la ragazza e una Audi A3 condotta da un 25enne - si sono accartocciate. Poi la Fiat Brava ha terminato la sua corsa contro un muro.

r.clemente

© riproduzione riservata