Giovedì 12 Novembre 2009

Italiani nel mondo e tesseramento
Mirko Tremaglia contro il Pdl

Il Pdl smetta la campagna di tesseramento tra gli italiani all'estero: a chiederlo è l'ex ministro Mirko Tremaglia avvertendo che, in caso contrario, uscirà dal gruppo parlamentare del partito. «Il Pdl attraverso una "Campagna tesseramento nel mondo 2009-2010" ha annunciato - afferma una nota del deputato bergamasco - di voler costituire una Organizzazione politica di Italiani residenti all'estero».

«Il Ctim (Comitato tricolore per gli italiani nel mondo), che opera nel mondo dell'emigrazione, non è stato consultato e nemmeno avvisato. Crediamo sia dannosa una formazione di questo tipo e sia in contrasto con gli interessi dell'emigrazione che noi, come Comitato tricolore, rappresentiamo sin dal 1968. Ecco i motivi per i quali - prosegue - chiediamo con fermezza agli amici del Pdl di cancellare l'iniziativa stessa».

«Se così non fosse, ritenendo l'iniziativa dannosa e pregiudizievole alla causa dell'emigrazione, ho ritenuto giusto - avverte il parlamentare - notificare la decisione del Ctim di respingerla e, personalmente, di uscire dal gruppo parlamentare del Pdl continuando l'attività politica alla Camera, sempre nel nome del Comitato tricolore per gli italiani nel mondo e nell'interesse di tutti gli italiani residenti all'estero».

r.clemente

© riproduzione riservata