Venerdì 04 Dicembre 2009

Riconsegnato dipinto rubato
Era stato ritrovato a Bergamo

I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Monza, coordinati nelle loro indagini dalla Procura della Repubblica di Bergamo, hanno restituito venerdì 4 dicembre alla diocesi di Ferrara e ai fedeli, il dipinto rubato nella notte tra il 26 ed il 27 aprile del 1994 dalla Basilica di Santa Maria in Vado. Si tratta di un olio su tela cm 93 x 123, raffigurante «Cristo salva Pietro ed i Discepoli dal naufragio», risalente al XVII sec. ed opera del famoso maestro ferrarese Giacomo Parolini (1663-1733).

L'opera è stata individuata inizialmente solo in foto, a seguito di un controllo antiquariale a Bergamo da parte dei militari del Nucleo specializzato di Monza, poi è stata sequestrata una volta accertata la sua provenienza furtiva con l'ausilio della banca dati del comando carabinieri Tutela patrimonio culturale. Il dipinto per la sua importanza storico-artistica era anche inserito nel Bollettino delle opere rubate da ricercare, edito dal comando generale dell'Arma dei carabinieri. Il valore commerciale del quadro è di 60.000 euro.

k.manenti

© riproduzione riservata