Lunedì 07 Dicembre 2009

Nubi con qualche pioggia
Da martedì il tempo migliora

Una prevalenza di nubi ha disturbato la nostra domenica, seconda giornata di questa «quattro giorni» dell’Immacolata. Ma se il sole era latitante, l’aria in compenso non era affatto fredda, aiutata in questo anche dalla copertura nuvolosa del cielo. È quindi aria relativamente mite, quella che accompagna queste nubi da Sud-Ovest, perché non è più alimentata dall’aria polare che ha permesso nella scorsa settimana la neve fin sotto i 1.000 metri.

Prepariamoci lunedì a una giornata di tempo instabile, dovuto al transito del fronte principale di una debole perturbazione, inserita in questo flusso, che porterà qualche pioggia a partire da mezzogiorno. La neve è destinata solo a quote medio-alte, sopra i 1.200 m di certo, vista l’aria piuttosto temperata che la accompagna.

Tutto il sistema nuvoloso dovrebbe andarsene nella prossima notte, e già martedì mattina dovrebbe subentrare un buon miglioramento, portato da un rialzo della pressione atmosferica in arrivo dalla Francia. Con la giornata grigia di lunedì dovrebbe chiudersi definitivamente la fase di tempo atlantico, che ha prevalso nelle ultime due settimane.

È infatti prevista nei prossimi giorni l’affermazione di un grosso anticiclone sulla Scandinavia, e questo significa la possibile discesa di aria fredda dalla Russia verso i Balcani. Se si realizza, sarà il primo gelo, più o meno per Santa Lucia, come una volta.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata