Sabato 26 Dicembre 2009

Caduta un'altra frana a Castro
Chiusa la ex statale 469 per Predore

Vento, pioggia e lago decisamente mosso: condizioni difficili a Natale anche sul lago d'Iseo dove nella mattinata di Natale, poco prima delle 9, è caduta un'altra frana a Castro lungo la ex statale 469 Sebinia occidentale che da Castro arriva a Predore attraverso Riva di Solto e Tavernola costeggiando il lago.

Anche in questo caso per i massi che pericolosamente hanno invaso la carreggiata c'è stata la necessità di chiudere la strada. Che non riaprirà prima di un intervento di messa in sicurezza che era già stato messo in cantiere dalla Provincia con la sottoscrizione di un accordo di programma nelle scorse settimane con l'Amministrazione comunale di Castro.

L'intervento sarà consistente e prevede la pulizia del tratto roccioso e la posa di una rete contenitiva. I lavori serviranno a mettere in sicurezza tutto il tratto interessato che già in passato spesso è stato oggetto di smottamenti. Strada, dunque, per il momento chiusa.

Problemi non sono in Valle Seriana. In Valle Brembana, massi sono caduti il 24 dicembre a Cassiglio sulla strada che conduce al lago omonimo bloccando la strada e lasciando isolati un bar e un gruppo di case, in tutto circa 20 persone. Già finanziati 60 mila euro per il ripristino della circolazione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata