Giovedì 07 Gennaio 2010

Enac: accordo sui documenti
Ryanair ripristina tutti i voli

Ryanair ha annunciato oggi che ripristinerà tutti i suoi voli domestici italiani - senza interruzione - dal prossimo 23 gennaio, dal momento che ha raggiunto l'accordo con l'Enac secondo cui "tutti i passeggeri che intendono viaggiare sui voli domestici italiani forniranno o il passaporto o la carta di identità nazionale valida in Europa, in piena osservanza dei requisiti di sicurezza che si applicano su tutti i voli di Ryanair in Europa", spiega la compagnia in una nota.

“Ryanair - precisa una nota - accetterà ora le carte AT/BT, che vengono rilasciate dal Governo ai Ministri, Parlamentari ecc.., quale carta di identità nazionale approvata che rientra nelle procedure di sicurezza sull’identità. Questa è l’unica nuova forma di carta di identità che verrà accettata a seguito del nostro incontro con ENAC, per assicurare la sicurezza dei passeggeri, degli assistenti di volo e del nostro aeromobile, licenze di pesca, patenti di guida e carte di identità professionali non sono una forma accettata di identificazione sui voli Ryanair. Questa procedura è stata concordata oggi con ENAC e non sarà modificata.”

L'unico documento ancora non accettato da Ryanair sarà la patente di guida su cui la compagnia ha chiesto tempo per un approfondimento.
L'Enac conferma in una nota che «Ryanair accetterà come documenti identificativi dei passeggeri la carta d’identità, il passaporto e tutti i documenti di identità modello AT/BT (tessere ministeriali) rilasciati dalla Pubblica Amministrazione di cui al DPR 851 del 28 luglio 1967».

e.roncalli

© riproduzione riservata