Venerdì 08 Gennaio 2010

Ma il Pdl rispedisce al mittente
le critiche dell’opposizione

Nella sua prima riunione cittadina, il Popolo della Libertà di Bergamo respinge al mittente le critiche avanzate dall’opposizione sull’operato dei primi sei mesi del sindaco Franco Tentorio e della Giunta comunale di Bergamo sottolineando “il buon lavoro dell’amministrazione comunale”. In un comunicato si legge che l’intero gruppo del Pdl è concorde nel dire che le “critiche avanzate sono sterili e prive di argomentazioni solide”.

All’incontro, convocato nei giorni scorsi per fare il punto della situazione sull’amministrazione cittadina, erano presenti: i parlamentari Gregorio Fontana e Giorgio Jannone; la senatrice Alessandra Gallone; il coordinatore provinciale del Pdl, Carlo Saffioti, il vice Pietro Macconi; il sindaco Franco Tentorio e il vice sindaco Gianfranco Ceci; gli assessori e consiglieri comunali del Pdl; i consiglieri circoscrizionali del Pdl.

Nel suo intervento l’onorevole Gregorio Fontana, membro della direzione nazionale del partito, ha sottolineato l’impegno del Popolo della Libertà sia a livello nazionale che locale, evidenziando “la serietà dell’azione di Governo del Popolo della Libertà”. “La riunione di oggi è un passaggio importante per consolidare anche a livello cittadino degli organi collegiali capaci di dialogare e supportare l’azione della maggioranza – ha detto Fontana -. Inoltre vi è piena soddisfazione per l’opera di sinergia svolta con il sindaco Tentorio e gli assessori comunali”.

Il Sindaco Franco Tentorio ha parlato dei positivi rapporti con Roma, grazie al sostegno e all’aiuto dei parlamentari del Pdl, sottolineando i buoni risultati e contributi che vanno dal milione di euro per l’impianto di videosorveglianza ad altri temi importanti sul tavolo tra cui Sant’Agata e l’acquisto del parcheggio ex Inps (per circa 3 milioni di euro). “Abbiamo grandi obiettivi comuni – ha detto Tentorio – da gestire insieme con i nostri deputati”.

E per quanto riguarda i rapporti con la Giunta ha evidenziato la fiducia e l’ottimismo per il futuro: “Siamo “sposati” solo da sei mesi ma posso dire di avere molta fiducia in tutti gli assessori. L’opposizione fa il suo mestiere. Faremo un elenco delle cose fatte, iniziate sicuramente da altri ma concluse da noi e sui progetti su cui stiamo lavorando. Sulle linee programmatiche ricordo che loro stessi le approvarono con due mesi di ritardo”.

Il capogruppo del PDL in Consiglio Comunale, Giuseppe Petralia si è detto soddisfatto del lavoro di questi mesi in consiglio. 

r.clemente

© riproduzione riservata