Venerdì 29 Gennaio 2010

Oggetti sacri trovati in un secchio
dai vigili dei Colli a Brusaporto

Una telefonata di un cittadino ha permesso alla polizia intercomunale dei Colli di recuperare alcuni preziosi oggetti sacri, frutto di un probabile furto in una chiesa. Si tratta di tre reliquiari, di una croce da altare, di una pisside e del necessario per dispensare l'estrema unzione. Un'auto, giovedì sera, si è fermata intorno alle 20 nel centro di Brusaporto: uno degli occupanti ha appoggiato all'esterno un secchio, del tipo usato dai muratori, poi la vettura è ripartita.

Un residente, che ha notato l'accaduto, ha chiesto l'intervento della polizia locale. Gli agenti hanno recuperato gli oggetti e li hanno esaminati: purtroppo non sono schedati fra quelli che risultano rubati, e attraverso alcuni segni e scritte il comandante Enzo Fiocchi sta ora cercando di individuare chi possa essere il legittimo proprietario. Il tipo di oggetti ritrovati fa pensare a un furto in chiesa.

Ma potrebbe trattarsi anche di una chiesa che non si trova in Bergamasca, e questo potrebbe rendere un po' più complicato risalire alla provenienza. Il secchio potrebbe essere stato abbandonato perché gli oggetti risultavano difficilmente vendibili, oppure per un pentimento di chi li aveva sottratti. Un dubbio che - in assenza di ulteriori dati sull'automobilista che ha abbandonato il secchio - probabilmente resterà senza risposta.

r.clemente

© riproduzione riservata