Giovedì 04 Febbraio 2010

«Bergamo fa come i gamberi»
Al via la campagna della Lista Bruni

“Bergamo fa come i gamberi. L'immobilismo dell'amministrazione Tentorio fa tornare indietro la città. Tanti problemi, poche idee, nessuna soluzione”. E' questo il primo slogan su cui la Lista Bruni ha puntato per una campagna di comunicazione che si svilupperà nei prossimi mesi con diversi manifesti, affissi per le vie della città.

«Un messaggio preciso - si legge in un comunicato stampa -, un giudizio severo sull'evanescenza dell'azione amministrativa del Sindaco Tentorio, della Giunta e della maggioranza di centrodestra e Lega, che trova in questo manifesto la sua esemplificazione in un gambero – qui un simpatico giocattolo che richiama il gambero rosso della Lousiana –, animale che notoriamente si muove all'indietro. E quindi lo slogan: Bergamo fa come i gamberi. L'immobilismo dell'amministrazione Tentorio fa tornare indietro la città. Tanti problemi, poche idee, nessuna soluzione».

«A sette mesi dal suo insediamento infatti, l'azione della nuova Giunta si è caratterizzata quasi esclusivamente per il completamento di iniziative già impostate ed avviate dalla precedente Amministrazione; e latita ancora il progetto Tentorio per la città 2009-2013 dal momento che il documento che lo raccoglierà - le linee programmatiche - sono state annunciate in Consiglio comunale per il 22 febbraio prossimo senza essere state sottoposte alla preventiva attenzione della città, nelle sue diverse articolazioni».

«La campagna della Lista Bruni rilancia anche il sito della Lista, www.listabruni.it che, caratterizzato da un nuovo logo, propone un'ampia pagina di notizie sulle posizione assunte dalla Lista e dalle forze di centrosinistra in relazioni a fatti, decisioni, iniziative, opinioni che si impongono alla discussione della città. “Siamo una Lista Civica formata da cittadini impegnati nel fare politica per la città, impegnati nell'elaborazione di una proposta per Bergamo che sia alternativa all'attuale maggioranza – afferma Nadia Ghisalberti della Lista Bruni –. Vogliamo una città che, soprattutto in questo periodo di crisi strutturale, non si chiuda su se stessa coltivando le paure del cambiamento, ma sappia cogliere le sfide e le opportunità della contemporaneità per realizzare uno sviluppo sostenibile che migliori la qualità della vita dei suoi cittadini”».

 «E' presente nel sito - conclude il comunicato stampa - una scheda identificativa della Lista, i nomi e i volti dei consiglieri comunali e del capogruppo Roberto Bruni, un indirizzo – listabruni@gmail.com - a cui inviare suggerimenti, idee, critiche ed adesioni».

a.ceresoli

© riproduzione riservata