Venerdì 12 Febbraio 2010

Treviglio, polveri sottili alle stelle
Restrizioni riscaldamento e auto

A causa della sempre più eccessiva e allarmante presenza delle particelle sospese di PM10 nell'aria dei Treviglio, il sindaco Ariella Borghi ha deciso con un'ordinanza di estendere ai tre fine settimana di febbraio il divieto di circolazione ad alcune categorie di veicoli, già in vigore da lunedì a venerdì.

Così, da domani 13 febbraio, dalle 7,30 alle 19,30, sarà vietata la percorrenza delle strade cittadine ai mezzi Euro 0 a benzina e diesel, Euro 1 ed Euro 2 diesel, oltre ai motoveicoli e ciclomotori a due tempi Euro 0. Ma non è l'unico provvedimento.

La necessità di contenere l'inquinamento da polveri sottili, ha indotto il Comune a limitare la temperatura dell'aria nei diversi ambienti di ogni singola unità immobiliare, abbassandola di almeno 2 gradi centigradi. La temperatura quindi, non dovrà superare i seguenti valori con le relative tolleranze: 16 gradi + 2 di tolleranza per gli edifici rientranti nella categoria E.8; 18 gradi + 2 di tolleranza per gli edifici rientranti nelle categorie diverse da E.8. La limitazione della temperatura sarà applicata da sabato 13 e avrà termine l'ultimo giorno di febbraio.

Dal 24 gennaio al 10 febbraio la media delle particelle sospese di PM10 è risultata pari a 74,9 microgrammi per metro cubo, ben oltre il limite dei 50 microgrammi. Nei diciotto giorni di rilevazione il dato più alto è stato ravvisato giovedì 28 gennaio, quando la centralina ha fermato i suoi misuratori a quota 108 microgrammi.

A Treviglio sono stati affissi volantini che riportano l'ordinanza sulla limitazione di traffico e riscaldamento, ma la polizia locale (0363.317602) sarà a disposizione dei cittadini per fornire informazioni più dettagliate.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata