Martedì 23 Febbraio 2010

Nodo ferroviario di Treviglio:
ecco le 5 proposte dei pendolari

Ripristinare le fermate a Treviglio Ovest dei treni della linea Milano-Bergamo (che oggi impiegano 48 minuti con le fermate intermedie di Lambrate, Pioltello e Verdello) anche per garantire il collegamento tra Treviglio e Milano dalle 9 alle 13 ed estendere il servizio navetta tra Bergamo e Treviglio dalle 5 alle 24 perché sia un vero servizio di tipo metropolitano tra le due città.

Sono tre delle cinque proposte che il Comitato dei pendolari della Bassa Bergamasca con un volantinaggio ha pubblicizzato martedì mattina fuori dalla stazione di Treviglio Centrale per chiedere l'adesione e la partecipazione dei viaggiatori. Per il ripristino della fermata a Treviglio Ovest sono d'accordo la Provincia di Bergamo, il Comune di Treviglio e altri paesi vicini mentre spetta alla Regione l'ultima parola. Per questo ci sono valutazioni tecniche in corso.

Il Comitato ha fatto altre due proposte: la prima riguarda i collegamenti deficitari tra Treviglio e Brescia dalle 10 alle 13 e dalle 21 alle 23 e in senso inverso, dalle 11 alle 14 e dalle 15 alle 16 quando non ci sono treni per le località a est di Treviglio in direzione di Brescia ,compresa tutta la Bassa tra il Serio e l'Oglio. La soluzione avanzata è quella di mettere treni o bus con fermata in tutte le località da Brescia a Treviglio e viceversa e in coincidenza a Treviglio con treni su Milano, ma anche Bergamo e Cremona.

Una proposta anche per la linea Treviglio-Cremona: quella di sistemare gli orari d'interscambio nella stazione di Treviglio dove di sera soprattutto non è né bello, né piacevole dover per forza sostare tra un treno e un altro.

Il Comitato della Bassa ha una mail: comitatopdbb@gmail.com e un indirizzo internet http://comitatopdbb.blogspot.com.

a.ceresoli

© riproduzione riservata