Domenica 28 Febbraio 2010

Brucia tetto a Foresto Sparso
Primo piano inagibile, un ferito

Tre ore di lavoro: tanto è stato necessario ai pompieri per domare l'incendio che ha attaccato il tetto di un'abitazione a Foresto Sparso, in via Gavinelli. L'allarme è scattato intorno alle 3 del mattino nella notte fra sabato e domenica. Ad accorgersi del rogo sono stati i padroni di casa, svegliati dai rumori. Nella palazzina, formata da piano terra, primo piano e solaio, vivono due famiglie.

I vigili del fuoco, quando è arrivata la telefonata al 115, hanno inviato ben sei squadre. Autobotti e autoscale sono partite dalle caserme non solo di Bergamo, ma anche di Lovere e di Palazzolo, nel Bresciano. L'incendio ha distrutto tutto il tetto, di 130 metri quadrati, e il solaio.

Inagibile il primo piano, dove vivono padre, madre e figlio, che sono stati ospitati dall'altro figlio che abita al piano terra con la moglie e un bimbo piccolo. Il proprietario dell'appartamento al primo piano si è ferito a una spalla nel tentativo di spegnere le fiamme. Per gli accertamenti e per verificare la situazione sono intervenute anche le pattuglie dei carabinieri. Le cause dell'incendio sono ancora da stabilire: il camino era spento, non si eslcude un corto circuito.

r.clemente

© riproduzione riservata