Martedì 09 Marzo 2010

Comune-Università, firmata l'intesa
L'ateneo studierà a fondo il territorio

A Palazzo Frizzoni è stata firmata dal sindaco Franco Tentorio e dal rettore Stefano Paleari la convenzione quadro tra Comune e Università che sancisce la collaborazione tra le due istituzioni. Giuseppe Petralia, consigliere comunale e capogruppo del Pdl, è stato nominato delegato per i rapporti con l'università.

L'accordo significa, in estrema sintesi, che se l'Amministrazione comunale avrà bisogno di consulenze e relazioni ricorrerà ai professori competenti in materia dell'Università, mentre gli studenti dell'ateneo che dovranno sostenere stage nella pubblica amministrazione avranno le porte aperte del Comune.

C'è già il primo esempio di collaborazione: nei prossimi giorni il Comune, nell'ambito dei progetti d'ampliamento del parco Suardi,  domanderà all'Università una relazione tecnica e storica sugli orti pubblici.

All'interno della convenzione quadro c'è anche la convenzione per lo svolgimento di attività di studio e indagine sul patrimonio storico e architettonico della città e Paolo Riva, preside della Facoltà di Ingegneria, ha sottolineato che già da mercoledì 10 marzo l'Università avrà in dotazione un laser-scanner tedesco all'avanguardia con il quale analizzare il patrimonio edilizio del Comune.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata