Sabato 24 Aprile 2010

Treviglio, chiusa la piazza
Insorgono i commercianti

La recente e forse definitiva chiusura al traffico di piazza Paolo VI ha raccolto consensi, ma anche scatenato le proteste dei commercianti e dei residenti della zona Nord di Treviglio. Sul piede di guerra, dunque, soprattutto gli esercenti. Sostengono che le loro attività risentiranno in negativo. Sotto accusa la chiusura della piazza antistante la chiesa di San Pietro, voluta dall'amministrazione comunale per studiare gli effetti sulla circolazione cittadina dopo la momentanea e abbozzata predisposizione dello svincolo rotatorio, denominato «Oliva», all'intersezione tra via Col di Lana (il tratto della ex statale 11) e via Trento.

La piazza in questione fino a una settimana fa consentiva il transito dei veicoli provenienti dalla zona Nord e diretti verso la seconda circonvallazione: ora non più. Già da tempo il Comune aveva annunciato l'intenzione di chiudere la piazza, in attesa che venga completato l'arredo secondo una bozza di progetto che prevede la collocazione di panchine, una fontana e l'illuminazione, trasformando l'area in luogo di sicura aggregazione. Non solo i commercianti, però, sono contrari alla decisione del Comune, ma anche alcuni residenti.

Leggi di più, e le interviste, su L'Eco di Bergamo del 24 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata