Martedì 27 Aprile 2010

Parcheggiatori autorizzati all'Ospedale
Pd e Verdi: ma quanto costeranno?

Il parcheggio all'ospedale e la nuova gestione dell'Atb sono al centro di una interrogazione presentata dai consiglieri di minoranza Sergio Gandi e Giacomo Angeloni del Pd, Pietro Vertova dei Verdi e sottoscritta dai gruppi di opposizione (Pd, Lista Bruni, Verdi, Idv, Udc). Nel documento, i firmatari ripercorrono la lunga vicenda che da un lato riguarda l'area di sosta, ma al tempo stesso coinvolge un gruppo di extracomunitari parcheggiatori abusivi che da tempo operano nell'area anzidetta. Con l'interrogazione, le opposizioni chiedono al Sindaco e all'Assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi «se e quando l'introduzione dei parcheggiatori autorizzati avverrà e se corrisponde a verità che ciò avverrà, in particolare, il 3 maggio», inoltre si domanda «se la convenzione con ATB nella nuova versione sia già stata approvata dalla Giunta comunale e se preveda la gestione diretta dell'area da parte di ATB stessa ovvero l'affidamento della gestione ad una società cooperativa o comunque ad un soggetto terzo».

I consiglieri intendono poi conoscere «il costo preventivato per la gestione dell'area di parcheggio, considerato il numero di sei/sette parcheggiatori necessari, e se è vero che tale costo potrebbe attestarsi oltre i 200.000 euro all'anno». «Al momento - si legge nella nota - i parcheggiatori abusivi si sarebbero già in parte trasferiti altrove (in particolare in viale Europa, presso le cliniche Gavazzeni) ed opererebbero con le medesime modalità con le quali operavano presso l'Ospedale».

e.roncalli

© riproduzione riservata