Mercoledì 05 Maggio 2010

Un concorso per la miglior acconciatura alpina

Per gli alpini, e in occasione dell'Adunata bergamasca, è stata creata anche un'acconciatura. A realizzarla l'hair stylinst bergamasco Massimo Rota che ha richiamato il denso universo di simboli e colori degli alpini pettinando le modelle con acconciature inedite.

Tra i capelli oggetti tipici degli alpini, come la penna o il cappello in miniatura, gli elementi più rappresentativi, perché deputati a rappresentare il grado, il battaglione, il reggimento e la specialità di competenza. Protagonista assoluto, il tricolore ripreso nell'acconciatura ma anche ispiratore di trucco e smalto.

Accanto a Massimo Rota, anche l'hair stylist di Milano Grazia, che ha proposto altre creazioni anch'esse ispirate agli alpini. Entusiasta delle creazioni, al via anche un vero e proprio concorso della pettinatura dell'alpino. Ispirandosi alle acconciature di Massimo, le donne della città sono invitate a presentarsi domenica 9 maggio alle 15 al Castello di San Vigilio dove le più creative saranno premiate da una giuria di esperti.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata