Venerdì 07 Maggio 2010

Ana, tre nuove delegazioni estere
«Tocchiamo il cielo con un dito»

Nel mondo si sono recentemente costituite tre nuove delegazioni dell'Ana, l'Associazione nazionale degli alpini: sono quelle della Bulgaria, della Romania e della Colombia. L'annuncio ufficiale è stato proprio a Bergamo dal coordinatore nazionale delle sezioni estere dell'Ana, Ornello Capannolo, nel corso dell'incontro che si è tenuto venerdì pomeriggio all'auditorium di piazza della Libertà.

È stato anche confermato che alla sfilata di domenica le sezioni estere partecipanti saranno 34: i gruppi saranno più o meno numerosi a seconda dei casi, ma gli alpini giunti a Bergamo rappresenteranno veramente un po' tutto il mondo.

«Aprie queste nuove sezioni all'estero - ha detto il presidente nazionale dell'Ana, Corrado Perona - è un po' come toccare il cielo con un dito, anche perché la situazione dell'emigrazione dall'Italia verso l'estero non è certo più come quelle di alcune decine di anni fa». Insomma trovare alpini che vivono all'estero e che si impegnino nella costituzione di una associazione non è proprio cosa da tutti i giorni. Eppure è accaduto in ben tre Stati.

All'Auditorium è intervenuto anche il presidente dell'Ana di bergamo, Antonio Sarti. Si è trattato di un appuntamento tecnico con le delegazioni straniere per scambiarsi i saluti e mettere a punto gli ultimi dettagli in vista dell'appuntamento ufficiale di sabato mattina al Teatro Donizetti.

È qui che, alle 10,30, è in programma l'incontro ufficiale delle delegazioni Ana estere, delle delegazioni Ifms e i militari stranieri. Si tratta di un appuntamento a invito.

r.clemente

© riproduzione riservata