Giovedì 13 Maggio 2010

Furti nei garage, un albanese
fa arrestare ladro marocchino

È stata la prontezza di spirito di un immigrato albanese - insospettito da quell'uomo che usciva a notte fonda con un borsone dai garage di un condominio - a consentire ai carabinieri di arrestare un 29enne marocchino che ora è in carcere con l'accusa di aver svaligiato tre garage. Tutto è accaduto a Martinengo, nella zona di via Balicco.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Romano di Lombardia, il giovane marocchino si sarebbe introdotto nel seminterrato di un palazzo, dove ha forzato le porte di tre autorimesse. Si sarebbe impossessato di utensili vari, di bottiglie di vino e di una bicicletta.

Messo tutto in un borsone - erano all'incirca le 5,40 di giovedì mattina - è partito in sella alla bicicletta: probabilmente non pensava di essere visto. Invece l'albanese, che si trovava all'esterno, quando lo ha notato con il borsone strapieno, ha chiamato il 112.

I carabinieri sono arrivati rapidamente e, grazie alle precise indicazioni ricevute al telefono hanno rintracciato il marocchino. La merce rubata è stata sequestrata, l'uomo è finito in manette con laccusa di furto aggravato. Finito in tribunale per il processo per direttissima, il marocchino si è difeso dicendo di non aver rubato quelle cose, ma di averle ricevute da un'altra persone.

Il giudice ha convalidato l'arresto: il 29enne resterà in carcere in attesa del processo, che è stato rinviato al 17 maggio.

r.clemente

© riproduzione riservata