Domenica 23 Maggio 2010

Ultrà atalantini contro interisti
Aggressioni in centro: un arresto

Hanno rovinato la festa agli interisti che stavano festeggiando la vittoria in Champions nel centro di Bergamo. Intorno alle 23, dopo la fine della partita, molti bergamaschi tifosi dell'Inter si sono trovati nella zona dei Propilei per festeggiare. Non avevano però fatto i conti con un gruppo di tifosi atalantini, appartenenti al gruppo degli ultrà, che ha aggredito diversi interisti con spranghe, bastoni e catene. Numerose le telefonate arrivate al 112 e al 113.

Secondo gli aggrediti, circa una decina, il gruppo degli ultrà era composto da una dozzina di persone, la maggior parte vestite con maglie dell'Atalanta. Gli ultrà avrebbero aggredito i tifosi interisti con spranghe e bastoni, danneggiando anche una decina di auto parcheggiate nella zona del centro città.

In ospedale sono così finite una decina di feriti che si sono fatti medicare al pronto soccorso dei Riuniti e dell'Humanitas Gavazzeni. Per tre di loro la prognosi è di sette giorni per contusioni al collo e al torace.

Appena segnalati gli incidenti alle forze dell'ordine, le volanti della questura e della Digos sono intervenute alla ricerca degli aggressori: la polizia ha così individuato un 27enne di Calcinate, già noto alle forze dell'ordine e con una precedente diffida Daspo, che con in mano un fumogeno e una vintura camminava in centro. Nella sua auto parcheggiata nella zona anche una mazza ferrata e una catena. Il giovane è stato così arrestato per danneggiamenti aggravati e lesioni: sarà processato per direttissima lunedì mattina 24 maggio.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata