Venerdì 28 Maggio 2010

È morto l'87enne di Rogno
caduto mentre tagliava l'erba

È morto Giuliano Molinari, l'87enne di Monti di Rogno che giovedì mattina è rimasto vittima di una brutta caduta. L'uomo è spirato agli Spedali Civili di Brescia. L'ottantasettenne, residente nella piccola frazione di Rogno, era scivolato nel prato che stava falciando ed è caduto da un muro di contenimento che costeggia la strada, facendo un volo di circa due metri.

Le sue condizioni sono subite apparse gravi ai soccorritori che si sono prodigati per salvargli la vita. Il fatto è avvenuto attorno alle 8: in base alle ricostruzioni effettuate, l'anziano, che vive a Monti insieme alla moglie Fiorina, era uscito dalla propria abitazione pochi minuti prima dell'incidente. Voleva tagliare l'erba in un suo terreno situato poco fuori l'abitato di Monti. Dopo aver falciato qualche metro quadrato di prato forse l'uomo ha perso l'equilibrio, o ha avuto un capogiro, tant'è che è scivolato sull'erba appena tagliata e bagnata dalla rugiada del mattino. Il terreno dove Giuliano Molinari stava lavorando è in forte pendenza, per questo l'anziano è scivolato per qualche metro senza trovare nessun appiglio che gli consentisse di fermarsi. Il prato finisce improvvisamente, perché lungo il crinale della montagna è stata ricavata la strada che porta a Monti.

Dal muro di contenimento che separa la carreggiata dai prati, Giuliano Molinari è precipitato nella strada sottostante, battendo violentemente il capo e rimanendo riverso sull'asfalto. Il punto in cui è avvenuto l'incidente è situato fra il cimitero e le prime case di Monti. Nessuno sa cosa sia accaduto di preciso perché nessuno ha assistito alla scena: a Monti di Rogno vivono appena una settantina di persone e in quel momento nessuno era fuori di casa. Dopo qualche minuto però è stato lanciato l'allarme da altri abitanti della frazione di Rogno che stavano scendendo verso San Vigilio e verso Castelfranco. L'ottantasettenne era a terra privo di sensi; ricevuta la richiesta di aiuto, la sala operativa del 118 ha immediatamente inviato sul posto l'eliambulanza. Per atterrare, il mezzo di soccorso ha utilizzato una piazzola segnalata da alcuni abitanti del paese che si sono poi prodigati per facilitare il lavoro dei sanitari del pronto intervento. Una volta arrivato sul luogo dell'incidente, il personale sanitario ha cercato di rianimare l'anziano di Rogno che, cadendo, si è procurato un forte trauma cranico ed è andato in arresto cardiaco. I medici e i volontari del 118 sono riusciti a rianimare Giuliano Molinari grazie a un lungo massaggio cardiaco.

Una volta che il suo cuore ha ripreso a battere, l'anziano è stato caricato sull'eliambulanza e portato agli Spedali Civili di Brescia dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Le condizioni dell'ottantasettenne sono peggiorate intorno all'una di venerdì mattina quando l'uomo è spirato. La salma al momento si trova nella camera mortuaria dell'ospedale bresciano, in attesa della definizione della data dei funerali.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata