Giovedì 03 Giugno 2010

Domenica la maxi demolizione
degli ex uffici Enel in via Nullo

Domenica 6 giugno 2010, dalle 4 del mattino alle 16, gli ex uffici Enel, e precisamente i fabbricati C1 e D che si affacciano su via Nullo, saranno completamente demoliti. Un eccezionale impiego di mezzi e uomini per demolire, in un giorno, quello che normalmente richiede un impegno lavorativo di dieci giornate. Il tutto per creare meno disagi possibili alla popolazione e al traffico cittadino.

È l'idea vincente è di Despe spa, l'azienda di Torre de' Roveri, specializzata nelle demolizioni. Otto escavatori speciali con bracci da 25/30 metri e 1 escavatore da 100 tonnellate, 16 uomini, sistemi innovativi per abbattere le polveri come il «Dust Buster» brevettato dall'azienda, e cannoni idraulici ad alta potenza, saranno i protagonisti del Demolition day.

In passato l'azienda ha già effettuato lavori contro il tempo, mettendo in campo una squadra di mezzi e uomini altamente specializzati: ricordiamo i 42 cavalcavia dell'A4 sulla Milano Bergamo e il Ponte del Laurentino a Roma.

Breve descrizione delle fasi di lavoro: alle 4 ci saranno le attività preparatorie fra cui la protezione del manto stradale e la rimozione dei pali della luce. Verso le 7 gli 8 escavatori aggrediranno i fabbricati in contemporanea e partirà la spettacolare demolizione che durerà circa 9 ore.

Quando i fabbricati saranno interamente demoliti, seguiranno le opere di ripristino dei pali, pulizia della strada, costruzione della recinzione di cantiere dentro cui saranno raggruppati tutti i detriti della demolizione. Il cantiere sarà documentato da un regista e da un fotografo professionisti.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata