Venerdì 04 Giugno 2010

Ruba macchina, tunisino inseguito
si schianta contro due auto in sosta

Ha rubato la macchina a un conoscente e, inseguito dai carabinieri di Curno e dagli agenti della radiomobile di Bergamo, si è schiantato contro due auto in sosta sulla Villa d'Almè-Dalmine. L'uomo, un tunisino di 28 anni, è stato accusato di furto, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di banconote false: in tasca, al momento dell'arresto, le forze dell'ordine gli hanno trovato 40 banconote da 20 euro risultate tutte false.

La vicenda risale alle 4 di venerdì 4 giugno: il tunisino si trovava a bordo di una Clio di proprietà di un conoscente romeno quando, all'altezza di via Camozzi, gliel'avrebbe rubata. Il romeno ha dato quindi l'allarme e l'auto è stata rintracciata sulla Villa d'Almè-Dalmine dai carabinieri di Curno e dagli agenti della radiomobile di Bergamo.

Scattato l'inseguimento, il tunisino ha perso il contro dell'auto finendo contro due auto in sosta all'altezza di Mozzo. L'uomo è stato trasferito ai Riuniti di Bergamo per accertamenti.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata