Giovedì 05 Agosto 2010

Smottamento a Torre de' Busi
evacuata famiglia bergamasca

È di proprietà di una famiglia di Bergamo una delle due case investite da uno smottamento nella mattinata di giovedì 5 agosto nella frazione Valcava di Torre de' Busi, in provincia di Lecco. Le due abitazioni, ubicate in via San Rocco, sono state evacuate: si tratta di seconde case, e la seconda è di una famiglia residente a Varese.

Lo smottamento si è verificato in località «Coler», sotto l'area che serve per il posteggio dei camper che arrivano a Valcava. Le due famiglie evacuate sono quelle di Modesto Perucchini, residente a Bergamo, che si trovava assieme alla moglie, a un figlio e due nipotini, uno di tre anni e l'altro di pochi mesi, e di Daniele Perucchiini, residente a Varese, con la moglie e due nipotini.

A dare l'allarme intorno alle 7 è stata la signora Piera, moglie di Daniele Perucchini, che si è accorta della frana che aveva invaso la casa vicina della famiglia Cattaneo , residente a Cisano, che in questo momento non è abitata. Non ci sono stati attimi di paura, considerato che la situazione è sembrata subito non pericolosa.
 
Quest'ultima abitazione è stata investita dalla frana che ha invaso il giardino ed è arrivata in prossimità degli scalini della porta d'ingresso, allagando anche qualche locale. Sul posto è intervenuto subito in tecnico del Comune e successivamente il sindaco che ha subito incaricato una ditta dei lavori di messa in sicurezza provvisoria.

Questo ha consentito di recuperare un'auto, una «Fiesta», di proprietà della famiglia di Varese che si trovava all'interno del garage, oltre a consentire di  mettere in sicurezza le abitazioni delle due famiglie evacuate.

Secondo le prime valutazioni del geologo, pare che all'origine dello smottamento ci sia l'ingrossamentoi dei corsi d'acqua sotterranei, a causa delle recenti piogge e temporali.

r.clemente

© riproduzione riservata