Mercoledì 18 Agosto 2010

Cisano, la frana della strada:
intervengano Provincia e Regione

È ancora interrotta a Cisano Bergamasco, dopo la frana di martedì, la strada comunale denominata via Drizzago, nel tratto compreso fra la via Sorte del Monte e l'incrocio tra le vie Gambirago e Odiago. Il tratto di strada, della lunghezza di circa 300 metri, è destinato a rimanere chiuso ancora per diversi giorni, fino a quando non sarà ripristinato il tratto di strada interessato dal cedimento del terreno.

Le due ordinanze di divieto di transito sono state emesse dalle amministrazione comunali di Pontida e di Cisano Bergamasco. Questa strada è molto frequentata sia dai veicoli che dai pedoni. Per quanto riguarda il traffico veicolare, a percorrerla sono soprattutto quanti da Odiago raggiungono Pontida, evitando in questo modo di transitare sulla trafficata ex statale Briantea. Ma numerose sono anche le persone che amano percorrerla a piedi, facendo jogging o semplicemente passeggiando in mezzo alla natura del Monte Canto.

A seguito della abbondanti piogge dei giorni scorsi, la mattina di Ferragosto si è verificato sulla via Drizzago uno smottamento della banchina stradale che ha coinvolto buona parte della sede stradale, trascinata a valle per un tratto lungo oltre dieci metri. Sono stati allertati gli uffici tecnici dei due Comuni interessati, Pontida e Cisano: è stato chiesto l'intervento urgente della Provincia e della Regione.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 19 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata