Martedì 31 Agosto 2010

Si è spento Remo Rottoli,
ex sindaco di Bonate Sopra

Si è spento nella sua abitazione in via Kennedy, nella notte tra lunedì 30 e martedì 31 agosto, Remo Rottoli, 70 anni, che era stato sindaco di Bonate Sopra per ben 15 anni, dal 1970 al 1985. Rottoli era stato colpito da un male incurabile due anni fa, sembrava essersi ripreso e invece un improvviso aggravamento ad agosto ne ha causato la morte. I funerali sono in programma giovedì 2 settembre alle 15,30 nella chiesa parrocchiale di Bonate Sopra.

Rottoli, che era ancora attivo nella vita politica come dirigente dell'Udc provinciale, lascia la moglie Gabriella e i quattro figli Veronica, Diego, Federica e Marco. Ex dirigente della Snia Viscosa (Montedison) a Milano (dopo essersi laureato alla Cattolica in Economia e Commercio, aver insegnato matematica alle medie ed essere stato impiegato alla Dalmine), una volta in pensione era diventato consulente per la sicurezza nell'azienda del figlio.

Dopo essere stato sindaco di Bonate Sopra per 15 anni (era stato eletto nella lista della Democrazia Cristiana), in una delicata fase della vita del paese, passato da una connotazione rurale a quella industriale, dal 1985 al 1990 Rottoli aveva ricoperto la carica di dirigente dell'allora Ussl di Ponte San Pietro.

Negli anni Novanta era stato responsabile di area dell'Associazione Artigiani di Bergamo e si era dato da fare con iniziative umanitarie in favore del Malawi con il vescovo monfortano mons. Assolari. Profondo il cordoglio a Bonate Sopra, perché Rottoli era un personaggio molto conosciuto, e non solo nell'Isola.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata