Martedì 14 Settembre 2010

Sicurezza stradale, piano del Comune
Pannelli per velocità e strisce pedonali

Tre progetti per la sicurezza di automobilisti e pedoni a Bergamo. Li ha annunciati, oggi 14 settembre, il vicesindaco e assessore a Infrastrutture, Mobilità e Trasporti di Palazzo Frizzoni, Gianfranco Ceci, specificando che non vi è alcun intento sanzionatorio, ma che l'obiettivo è elevare il grado di sicurezza della circolazione in città.

Il primo riguarda la collocazione di una serie di sensori in prossimità dei semafori che indicano all'automobilista la velocità con cui sta avvicinandosi all'incrocio. I pannelli consentiranno all'automobilista di valutare, dunque, lo spazio di frenata in modo da non travarsi a velocità elevata troppo vicino al semaforo.

Il secondo progetto ha per oggetto l'installazione di pannelli in vari punti della città per la rilevazione della velocità con cui un autoveicolo sta procedendo. In caso di eccesso di velocità, la segnaletica provvederà anche a informare l'automobilista del numero di punti della patente che verrebbe a perdere nel caso fosse fermato da una pattuglia delle forze dell'Ordine.

Il terzo intervento riguarda i pedoni, con la realizzazione di sensori che indicheranno a chi sta attraversando le striscie pedonali i secondi che intercorrono tra il via libera del verde e lo stop del rosso. Soltanto per questo progetto è stata già individuata la collocazione dei sensori: in via Camozzi in prossimità delle striscie pedonali di via Taramelli e via Pignolo.

Il progetto si sicurezza stradale è in fase di decisione finale per quanto riguarda la collocazione dei pannelli. Il progetto dovrebbe diventare esecutivo per la prossima primavera.

t.mirabile

© riproduzione riservata