Martedì 05 Ottobre 2010

Ardesio, Comune Commissariato
Il prefetto nomina Letterio Porto

In attesa delle elezioni previste per la primavera del 2011 la Prefettura di Bergamo ha designato Letterio Porto quale incaricato della provvisoria gestione del Comune di Ardesio. Per legge a Porto sono conferiti i poteri di sindaco, giunta e consiglio comunale.

Dopo le dimissioni lo scorso 2 ottobre di dieci dei sedici componenti del consiglio comunale di Ardesio, il prefetto Camillo Andreana ha infatti avviato la procedura per lo scioglimento del Consiglio comunale che sarà poi disposto con decreto del presidente della Repubblica. La situazione tesa durava ormai da mesi e il caso è esploso sabato mattina quanto sono state protocollate dieci lettere di dimissioni. Hanno detto addio all'aula il gruppo della Lega al completo (che costituiva l'opposizione) e, soprattutto, i cinque componenti di «Per Ardesio», la civica nata quest'estate da una scissione nella maggioranza. Morale: dieci dimissioni in un sol colpo hanno fatto crollare il consiglio, dove restavano i sette membri (Fornoni incluso) della civica «Ardesio unita», composta in origine da Gruppo giovani ed esponenti di Pd e Udc (alcuni componenti dei partiti sono poi confluiti in «Per Ardesio»).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata