Lunedì 11 Ottobre 2010

«Un uomo attento alla sua gente»
L'addio di Orio a Gianni Porfidia

«Un uomo attento alla comunità di Orio, attivo nei confronti della sua gente e solidale verso i più deboli e malati che andava a visitare anche a casa». È questo il ritratto che esce dalle parole commosse dette durante il funerale di Gianni Porfidia, ex sindaco di Orio al Serio e padre del giornalista Alberto Porfidia de L'Eco di Bergamo.

Durante la celebrazione di lunedì 11 ottobre il paese si è raccolto nella chiesa parrocchiale e ha saluto il suo primo cittadino che, come ha ricordato il parroco ma anche l'attuale assessore alla Cultura Simone Poma, è «sempre stato un uomo vicino alla sua gente».

Gianni Porfidia è morto venerdì 8 ottobre nella sua casa di Orio per il complicarsi di una malattia che si era aggravata negli ultimi mesi. Ottantanove anni, per 15 primo cittadino di Orio, è stato un amministratore lungimirante, traghettatore della piccola comunità di Orio negli anni difficili tra i '60 e i '70, oltre che uomo di cultura, appassionato studioso di storia locale, divulgatore di biografie di personaggi illustri come Antonio Locatelli.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata