Venerdì 29 Ottobre 2010

La querelle dei poliambulatori
Giovedì un presidio dei sindacati

«I poliambulatori devono rimanere a Ponte San Pietro. Ora non ci sono più scuse. C'è una proposta ben precisa - il trasferimento momentaneo dei Poliambulatori presso il Policlinico di Ponte San Pietro - che va presa seriamente in considerazione». Lo sostengono i sindacati di Cgil, Cisl e Uil in un comunicato nel quale annunciano un presidio pubblico in programma giovedì 4 novembre presso l'ingresso dei Poliambulatori stessi, in piazza della Libertà 5.

«Il no preventivo del direttore generale dell'Azienda generale di Treviglio, Cesare Ercole - si legge nel comunicato -, non ha giustificazioni. Non ci sono ragioni per respingere questa proposta, sostenuta dalla maggioranza dei sindaci dell'Isola, da molte forze politiche, da associazioni e comitati. Non ci sono ragioni, quindi, per non ascoltare la popolazione!».

A sostegno di questa proposta e per scongiurare lo spostamento a Brembate Sopra, Cgil, Cisl e Uil - Spi Fnp d Uilp hanno organizzato il presidio pubblico, dalle 9.30 alle 11. Sono inviati ad aderire sindaci e amministratori, forze politiche, associazioni e cittadini.

«Non c'è nulla di irreversibile - concludono i sindacati -: insieme si può».

a.ceresoli

© riproduzione riservata