Sabato 13 Novembre 2010

Rissa a Mozzo, 26enne di Bergamo
ferito con un coccio di bottiglia

Ennesima rissa nelle vicinanze del Bowling di Mozzo. E' successo poco prima delle 5 di sabato 13 novembre. I carabinieri sono intervenuti per sedare una lite scoppiata fra tre persone, un bergamasco e extracomunitari. Ha avuto la peggio, P. A. 26 anni di Bergamo, malmenato e picchiato, poi ferito con un coccio di bottiglia a un muscolo pettorale. Il giovane è stato ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo con prognosi di 30 giorni. Sul posto è giunta una pattuglia dei carabinieri di Curno che ha avviato le indagini sull'accaduto.

Non è la prima volta che il luogo è teatro di violenze e liti. A marzo nella zona un tunisino aveva aggredito a colpi di bottiglia rotta un ragazzo che aveva poi perso la vista dall'occhio sinistro. A giugno i carabinieri di Curno avevano effettuato un blitz per scovare quattro nordafricani clandestini, da tempo accampati in un'area non distante dal bowling. I quattro avevano cercato di fuggire e ne era nata una caccia all'uomo, a cui aveva preso parte anche l'elicottero dell'Arma, che aveva sorvolato a lungo la zona, fino alla cattura.

Altre volte, fuori dai locali alcuni extracomunitari avevano dato in escandescenze, rompendo bicchieri e bottiglie, poi affrontando anche i carabinieri intervenuti in forze per sedare le risse.

e.roncalli

© riproduzione riservata