Lunedì 15 Novembre 2010

Caravaggio, grave trentenne
schiacciato da un trattore

È caduto dal trattore probabilmente a causa di un sobbalzo provocato da un avvallamento del terreno, ed è finito nel campo sottostante, dove il mezzo agricolo lo ha poi investito, praticamente passandogli sopra.

Ora un trentenne si trova ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Treviglio: il trattore gli ha infatti spappolato il fegato. Il grave infortunio si è verificato attorno alle 15,45 di domenica, mentre il trentenne – che è residente a Farinate, frazione di Capralba, paese del Cremasco che dista pochi chilometri dal luogo dell'infortunio – si trovava al lavoro nei campi a Sud di Caravaggio, appunto quasi al confine con il Cremasco.

Teatro del grave infortunio i terreni attorno alla cascina Bornocchia, in via Panizzardo, all'estremità Sud della Bassa Bergamasca. Secondo la prima ricostruzione dei fatti – effettuata dai carabinieri della stazione di Caravaggio – intervenuti per rilievi, il trentenne si trovava seduto sul trattore – al fianco di un altro contadino che guidava – sopra una delle coperture delle ruote.

I due stavano portando il mezzo verso una trebbiatrice, per collegare l'argano al macchinario ed effettuare alcuni lavori nel campo. All'improvviso, però, il trattore è finito in un avvallamento del terreno piuttosto profondo: il mezzo agricolo ha avuto un sobbalzo e il trentenne di Farinate è praticamente stato sbalzato dal mezzo, cadendo a terra.

È stato poi lo stesso guidatore del trattore a prestare le prime cure al collega. Immediato l'allarme al 118, che ha inviato sul posto un'ambulanza.

r.clemente

© riproduzione riservata