Mercoledì 17 Novembre 2010

Via Quarenghi: è più soft
l'ordinanza contro l'illegalità

Via Quarenghi, dietrofront. Un pochino… È un'ordinanza più edulcorata quella che Palafrizzoni ha presentato martedì scorso al prefetto Camillo Andreana. Il quadro resta quello complessivo di una lotta all'illegalità e al degrado, ma ci sarebbe un significativo passo indietro sul versante degli orari di apertura di alcuni esercizi commerciali e della somministrazione di alcolici.

Nel dettaglio: nella prima ipotesi, nel tratto di via Quarenghi compreso tra le vie Spaventa e Bonomelli era vietata la somministrazione di alcol dopo le 16 di ogni giorno della settimana. In quella consegnata martedì scorso, si tenderebbe invece a reprimere la consumazione per strada, ma non dentro gli esercizi. Bar e locali potranno quindi vendere alcolici anche dopo le 16 ma non oltre le 20, ora nella quale scatterebbe comunque la chiusura obbligata di ogni esercizio commerciale. Il famoso coprifuoco, insomma.

E su questo versante ci sarebbe un'altra sostanziale novità: in prima battuta era prevista la chiusura dei phone center la domenica alle 16, nell'attuale versione ci sarebbe invece una regolamentazione simile a quella di ogni altra attività della via, ovvero fino alle 20. A breve Palafrizzoni attende il via libera del prefetto, così da poter far diventare operativa l'ordinanza e l'intero pacchetto di via Quarenghi, che tante polemiche ha sollevato nei giorni successivi alle prime indiscrezioni.
Leggi di più su L'Eco di mercoledì 17 novembre


m.sanfilippo

© riproduzione riservata