Lunedì 22 Novembre 2010

Treviglio, studente si barrica a scuola
e impedisce l'entrata: denunciato

Insieme ad altri suoi coetanei si è barricato davanti al cancello del polo tecnico, professionale e industriale di Treviglio, pare con l'obiettivo di impedire ai compagni di entrare a scuola, per protestare - a suo modo - contro la riforma della scuola.

Per riaprire i cancelli dell'istituto superiore trevigliese sono dovuti intervenire i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, che hanno anche denunciato a piede libero lo studente - un sedicenne di origine extracomunitaria, residente a Verdellino - con l'accusa di interruzione di pubblico servizio.

L'episodio si è verificato venerdì mattina all'ingresso del polo scolastico, che sorge lungo l'ex statale Padana superiore nel tratto tra Treviglio e Caravaggio, accanto all'ospedale. Pochi minuti prima delle 8 dalla scuola - che ospita l'Itis «Augusto Righi» e l'Ipsia «Oreste Mozzali» - è stato richiesto l'intervento dei militari dopo che lo studente sedicenne, assieme ad altri ragazzi, ha chiuso il cancello della scuola, barricandosi davanti e impedendo di fatto l'ingresso nell'istituto degli altri studenti.

Un centinaio di ragazzi, compresi anche alcuni insegnanti, è infatti dovuto restare fuori dalla scuola e aspettare l'arrivo dei carabinieri: dalla scuola è stato infatti telefonato al 112 perché la situazione sembrava non tornare alla normalità.
Leggi di più su L'Eco di lunedì 22 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata