Sabato 11 Dicembre 2010

Accordo tra Bergamo e Brescia
Arrivano i cani «antispaccio»

Unità cinofile da Brescia, e vigili bergamaschi che si spostano dalle parti della Leonessa per supportare i colleghi nei controlli sul territorio. È stato firmato nei giorni scorsi l'accordo tra Palafrizzoni e il Comune di Brescia per uno scambio di servizi – a costo zero – tra i corpi di polizia locale delle due città.

Per Bergamo l'accordo prevede l'arrivo, tra i mesi di gennaio e aprile, di nuclei specialistici della polizia locale bresciana, che operano anche con quattro unità cinofile (di cui i vigili bergamaschi sono sprovvisti). Per un massimo di quindici interventi, che verranno programmati di concerto tra i due Comandi, gli agenti bresciani si affiancheranno ai nostri per una serie di servizi di rinforzo concentrati principalmente in alcune aree del centro città.

In cambio, Bergamo garantirà a Brescia il supporto delle unità operative di polizia giudiziaria e sicurezza urbana, per interventi di controllo del territorio che saranno effettuati nel corso del primo semestre del prossimo anno.

L'impiego di cani potrà essere utile per contrastare problemi come lo spaccio di stupefacenti, ma non solo.

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 11 dicembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata