Domenica 19 Dicembre 2010

Incendio a Crandola in Valsassina
Carbonizzata 56enne di Calolzio

Una 56enne di Calolziocorte, Rosa Antonia Invernizzi, è morta in un incendio divampato nei locali sopra il ristorante Ciclamino Park a Crandola (Lecco) in Valsassina che gestiva assieme al marito Roberto Floreano. Il rogo è scoppiato nelle prime ore del mattino nell'appartamento che ospita anche camerieri e impiegati nella stagione invernale. Attorno alle 7,30 sono stati allertati i vigili del fuoco di Lecco e Bellano che sono giunti prontamente sul posto.

Il marito della donna si è salvato, mentre quando i pompieri hanno trovato, tra un denso fumo e un calore altissimo, Rosa Invernizzi, era già morta. La salma è ora a disposizione delle autorità giudiziarie, sarà l'autopsia a stabilire le cause del decesso, se per asfissia, calore o schiacciamento sotto la struttura afflosciata.

Il fuoco si era probabilmente sprigionato da una stufa a pellets, forse per un malfunzionamento o uno scoppio. L'edificio semidistrutto è stato posto sotto sequestro. Anceh due camerieri sono rimasti intossicati e portati all'ospedale Manzoni di Lecco, ma le loro condizioni non destano preoccupazione. Nell'incendio sono andate distrutte anche due auto parcheggiate davanti e dietro il locale: una Fiat Punto e una Opel Station Wagon.

e.roncalli

© riproduzione riservata