Lunedì 20 Dicembre 2010

Neve e pioggia fino a giovedì
Attenzione al ghiaccio sulle strade

Rischio neve su tutta la Lombardia martedì 21 dicembre. Lo comunica il centro funzionale di Protezione civile della Regione. Un flusso di correnti sudoccidentali, umide e progressivamente più miti, interesserà la regione almeno fino a giovedì, determinando condizioni di tempo perturbato. Si avranno precipitazioni diffuse, da deboli a moderate, a prevalente carattere di pioggia in pianura.

Il limite della neve infatti subirà un graduale innalzamento, tuttavia nella prima fase dell'evento saranno possibili deboli nevicate (2-7 centimetri) in pianura, sulle aree più occidentali della Regione, in particolare su Lomellina e Oltrepo. La fase acuta è attesa dalle 6 di martedì alle 6 di mercoledì.

Il report del Centro funzionale di Protezione civile sottolinea, per la giornata di martedì, la persistenza di ghiaccio sulla rete stradale. Le ulteriori nevicate previste suggeriscono la necessità di predisporre un'attenta sorveglianza del traffico da parte della Polizia stradale e di tutte le altre Forze operanti sul territorio. Analoga sensibilizzazione è espressa nei confronti degli enti gestori delle strade (Anas, Province, Comuni), affinché dispongano nei punti più opportuni tutti i mezzi spargisale e di rimozione della neve.

Queste le previsioni dal sito dell'Arpa Lombardia

MARTEDÌ 21 DICEMBRE

Cielo molto nuvoloso o coperto ovunque.
Precipitazioni: deboli sparse sui settori occidentali al mattino, con neve o neve mista a pioggia fino in pianura; dalle ore centrali in estensione anche ai restanti rilievi ed in intensificazione, più sparse sulla pianura orientale. Neve oltre 800 metri sui rilievi orientali, oltre 500 metri sui quelli occidentali; neve o neve mista a pioggia fino in pianura su Oltrepò e pianura più occidentale.
Temperature: minime in forte aumento, massime stazionarie o in lieve calo. In pianura minime tra -2 e 0 °C, massime tra 0 e 2 °C.
Zero termico: attorno a 1000 metri sui settori orientali, attorno a 800 metri sui rilievi più occidentali; a quote inferiori sull'Appennino. In risalita da est in serata.
Venti: deboli; in pianura da est, in montagna da sud.

MERCOLEDÌ 22 DICEMBRE
Cielo molto nuvoloso o coperto ovunque.
Precipitazioni: diffuse dalla notte, generalmente deboli sulla pianura e sull'alta Valtellina, da deboli a moderate su Prealpi e Appennino. Neve inizialmente oltre 500-800 metri, con possibile neve mista a pioggia a quote inferiori sui settori occidentali al mattino. Limite neve in risalita nella giornata, ovunque oltre 1000-1200 metri in serata. Accumuli moderati oltre 1500 metri.
Temperature: minime e massime in lieve aumento. In pianura minime intorno a 1 °C, massime intorno a 3 °C.
Zero termico: in risalita nella giornata a partire da sudest; in serata attorno a 2000 metri sulle Prealpi e l'Appennino, attorno a 1800 metri sui rilievi di confine.
Venti
: deboli; in pianura di direzione variabile, in montagna meridionali.

GIOVEDÌ 23 DICEMBRE
Cielo molto nuvoloso o coperto ovunque.
Precipitazioni: diffuse, da deboli a moderate, più intense sui settori occidentali. Neve oltre 1300 metri.
Temperature: minime e massime stazionarie o in lieve aumento.
Zero termico: attorno a 2000 metri.
Venti: in pianura da deboli a moderati orientali, in montagna deboli da sudest.

e.roncalli

© riproduzione riservata