Sabato 01 Gennaio 2011

Schianto in A4, morte 2 ragazze
di Monasterolo e S. G. Bianco

Capodanno tragico in autostrada. È di due ragazze morte e undici feriti il bilancio di uno schianto stradale avvenuto nella notte lungo l'autostrada A4 nel tratto compreso tra i caselli di Dalmine e Bergamo. È accaduto poco dopo le 3.30 lungo la corsia in direzione di Venezia, ancora in territorio di Dalmine. Le vittime sono Patrizia Paninforni di 23 anni di San Giovanni Bianco e Chiara Varani pure di 23 anni di Monasterolo. I genitori della ragazza di San Giovanni Bianco hanno autorizzato l'espianto delle cornee. Tra gli 11 feriti, quattro ragazzine di 15 anni e l'ex calciatore di Juventus e Atalanta, Massimo Carrera e sua moglie.

Secondo la ricostruzione degli agenti della Polizia stradale di Seriate, attorno alle 3,30 una Ford KA con a bordo tre ragazze bergamasche - le due che sarebbero poi decedute e una terza 23enne di Vigano San Martino rimasta ferita -  stava viaggiando in direzione di Bergamo.

Ad un certo punto la Ford KA sarebbe stata tamponata da una Fiat Punto condotta da P.B. di 38 anni di Camisano Vicentino. La Ford si è ribaltata, mentre la Punto è stata a sua volta tamponata da una Mercedes. A questo punto gli occupanti dell'auto sono usciti dagli abitacoli, ma proprio in quel momento sarebbe sopraggiunta un'altra Mercedes, una Classe R, condotta dall'ex atalatino Carrera che non avrebbe potuto arrestarsi in quando c'era buio e le auto che lo precedevano aveva motori e fari spenti. La Mercedes è quindi piombata addosso alla Ford KA.

Chiara Varani di Monasterolo è morta in A4, Patrizia Paninforni di San Giovanni Bianco è morta ai Riuniti di Bergamo, dove sono stati ricoverati altri feriti. Conducenti e occupanti delle altre auto sono stati ricoverati alle Gavazzeni, a Seriate, e a Zingonia. Gli occupanti delle quattro auto - tutti bergamaschi residenti in città e a Seriate, ad eccezione del vicentino - stavano rientrando dopo aver festeggiato il Capodanno. Dai primi test effettuati dalla polizia stradale, alcuni conducenti sarebbero risultati positivi all'etilometro.

Fra i feriti, oltre a Carrera anche la moglie che ha perso alcune falangi da tre dita e ne avrà per 30 gg.

e.roncalli

© riproduzione riservata