Martedì 04 Gennaio 2011

Luci firmate Catellani&Smith
al'aeroporto di Orio al Serio

Luci d'autore, dalla prossima primavera, sul piazzale antistante il nuovo terminal dello scalo do Orio al Serio. A firmare le tre torri faro sarà Catellani & Smith, azienda che opera nel settore dell'illuminazione fondata dal bergamasco Enzo Catellani. L'aeroporto sceglie, dunque, quale simbolo distintivo, un'opera che porta un nome legato al territorio bergamasco e che diverrà nel tempo un elemento distintivo ed identificativo dell'aeroporto.

Le tre torri faro, che con tutta probabilità dovrebbero essere installate a marzo, illumineranno l'area parcheggio diventando un elemento architettonico aggiunto, che caratterizzerà il piazzale del nuovo terminal. Semplice ma raffinato il design scelto per i pali di illuminazione progettati da Catellani & Smith, che saranno visibili anche dall'autostrada A4 e permetteranno di dare maggiore visibilità allo scalo anche nelle ore notturne: alti circa quattordici metri, ogni palo sarà sormontato da cinque dischi in vetroresina dotati di un diametro che andrà da 1,5 a quattro metri, rifiniti con una doratura su entrambi i lati.

Mentre altri aeroporti internazionali hanno scelto opere d'arte quali sculture, l'aeroporto di Orio ha scelto di puntare sul settore dell'illuminotecnica, nel tentativo di scegliere un'opera-simbolo che ben si adatti al contesto in cui è inserito lo scalo bergamasco.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola martedì 4 gennaio

e.roncalli

© riproduzione riservata